Stampa questa pagina

PUBBLICATO IN GAZZETTA IL CONCORSO ORDINARIO SCUOLA SECONDARIA

REQUISITI CONCORSI ORDINARI

Pubblicato in gazzetta ufficiale il decreto per i concorsi ordinari .

Sono ammessi al concorso ordinario secondaria i candidati, anche di ruolo, in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • titolo di abilitazione alla specifica classe di concorso o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia;
  • il possesso congiunto di:
  1. laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia;
  2. 24 crediti formativi universitari o accademici (CFU/CFA) acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. E’ necessario garantire comunque il possesso di almeno 6 crediti in almeno 3 dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche.

Per i posti di sostegno si richiede, inoltre, il possesso del titolo di specializzazione sul sostegno per lo specifico grado (primo o secondo) o titolo analogo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia.

IL CONITP IN MERITO COMUNICA CHE L’ISCRIZIONE AI 24 CFU è ANCORA ATTIVA, GLI  ESAMI SI EFFETTUARENNO IIN SEDE E ONLINE ( il CONITP è polo didattico universitario)  – TUTOR CHE SEGUIRA’ TUTTO IL PERCORSO GRATUITAMENTE-

INOLTRE IL CONITP OFFRE CONSULENZE SUL PERCORSO PIU’ IDONEO DA SEGUIRE PERSONALIZZATO E DARA’ CONSIGLI EFFICACI E CONCRETI ( SENZA SPECULAZIONI)  .

Per info

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giorni dispari in sede a Ottaviano – viale della Rinascita 5 ,San Gennarello di Ottaviano . dalle 15 alle 18 .

 

 

 

 

PROVE D’ESAME

Il bando di concorso ordinario per la scuola secondaria prevede l’espletamento di una selezione per titoli ed esami. Le prove, una scrittacomputer basede una orale, sono distinte per ciascuna classe di concorso e i posti comuni e di sostegno.

Il bando rettificato prevede l’espletamento delle seguenti prove:

  1. prova scritta, articolata in
  • 50 quesiti a risposta multipla per i posti comuni, di cui 40 per verificare conoscenze e competenze dei candidati sulle discipline relative alla classe di concorso, 5 per verificare la conoscenza della lingua inglese almeno ad un livello corrispondente al B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER) e 5 per testare le competenze digitali;
  • 50 quesiti a risposta multipla per i posti di sostegno, di cui 40 inerenti le metodologie didattiche da applicare alle diverse tipologie di disabilità, 5 per verificare la conoscenza della lingua inglese almeno ad un livello corrispondente al B2 del QCER e 5 per testare le competenze digitali;
  • 50 quesiti a risposta multipla per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 relativamente alla lingua inglese, di cui 45 volti all’accertamento delle competenze e delle conoscenze del candidato sulle discipline afferenti alla classe di concorso stessa e 5 sull’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali.

La prova scritta ha una durata massima di 100 minuti e si supera con un punteggio minimo di 70 punti su 100. In base al numero di candidati, è prevista la possibilità di svolgere non contestualmente le prove per la medesima classe di concorso. Non è prevista, invece, la pubblicazione dei questi prima della prova;