Governo modifica tutto per le graduatorie di istituto

COME SEMPRE IL GOVERNO CAMBIA TUTTO

Il CONITP visto le bozze delle nuove graduatorie di istituto , esprime forte perplessità. Non è possibile cambiare le tabelle di valutazione in pochi giorni senza dare le giusti indicazioni a chi è nel mondo scuola e chi dovrà inserirsi nel mondo scuola.

Come sempre un Governo incapace , mette in subbuglio la scuola con modifiche sostanziali alle graduatorie di istituto( GPS).

Si attribuiscono gli  stessi punteggi ( 0,5 ) per corsi che richiedono maggiori competenze e impegno come  master o perfezionamenti annuali universitari di 1500 ore e 60 CFU riaspetto a corsi informatici ; stessa cosa per corsi Biennali universitari di 300 ore ( attribuiti 1,5 punti da 6 precedentemente attribuiti ) ; fino ad  oggi il Governo non è mai stato chiaro se gli ITP hanno bisogno dei 24 cfu ( nella bozza si conferma la necessità dei 24 cfu per nuovi inserimenti)  il CONITP lo ha sempre saputo in  modo ufficioso da esponenti politici; si modifica la valutazione del servizio :un servizio dichiarato come specifico in II fascia non può essere dichiarato come aspecifico in terza fascia per altra classe di concorso.

Non c’è mai chiarezza nelle modifiche del MIUR , non c’è dialogo con i sindacati e chi vive ogni giorno la scuola , è un Governo sordo a tutte le richieste che provengono da chi ha competenza nel settore scuola.

Il CONITP  richiede maggiore trasparenza nell’attribuzione delle supplenze ( pubblicazione sul proprio sito delle nomine effettuate con relativi punteggi e classe di concorso( sono infatti centinaia i casi riscontrati di dirigenti che non scorrono le graduatorie e chiamano direttamente a loro piacimento), inoltre e prassi comune che le scuole chiamano per conoscere la disponibilità di un docente senza mandare alcuna convocazione ( è una prassi che secondo il CONITP è illegale e illegittima che tende a favorire persone durante la convocazione , infatti , con le chiamate preventive si conoscono i docenti non occupati e si attende una loro occupazione per chiamare chi si vuole.

Il CONITP , si augura che almeno questa volta il Governo ascolti il CONITP e modifica la bozza del decreto sulle graduatorie GPS /istituto, nella parte relativa ai punteggi per titoli  ripristinando i vecchi punteggi attribuiti per master/perfezionamenti, corsi informatici e corsi biennali, valutazione del servizio non specifico  e dare maggiore trasparenza sulle attribuzioni delle supplenze.