https://www.miur.gov.it/esami-di-stato;    

 

La commissione si riunisce il 15 giugno, gli esami per i candidati avranno inizio il 17.

Il credito è stato riformulato: il triennio vale fino a 60 punti, il colloquio fino a 40. Il punteggio minimo rimane 60/100, quello massimo 100/100. Si potrà assegnare la lode.

La commissione sarà formata da 6 commissari interni e dal Presidente esterno.

Tutte le operazioni si svolgeranno in presenza a meno che le condizioni epidemiologiche non lo consentano e con specifiche deroghe per casi particolari.

Il colloquio si svolgerà in cinque parti:

a) discussione di un elaborato concernente le discipline di indirizzo (quelle individuate come oggetto della seconda prova)

b) discussione di un breve testo, già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento di lingua e letteratura italiana durante il quinto anno e ricompreso nel documento del consiglio di classe

c) analisi, da parte del candidato, del materiale scelto dalla commissione

d) esposizione da parte del candidato, mediante una breve relazione ovvero un elaborato multimediale, dell’esperienza di PCTO svolta nel corso del percorso di studi;

 

e) accertamento delle conoscenze e delle competenze maturate dal candidato nell’ambito delle attività relative a “Cittadinanza e Costituzione”.