Assegnazioni e utilizzazioni docenti e ATA scadenze

Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni,

domande dal 9 al 20 luglio. Nota Miur

 

Personale docente

Domande su Istanze online

Relativamente al personale docente l’area Istanze On Line per la presentazione delle domande sarà

aperta per tutto il personale docente dal 9 luglio al 20 luglio 2019.

I docenti interessati presenteranno domanda di utilizzazione e assegnazione provvisoria dal 9 al 20

luglio 2019.

Documentazione domande

Assegnazioni provvisorie

Alle domande di assegnazione provvisoria vanno allegati i documenti attestanti i motivi per cui si

avanza la richiesta, le eventuali precedenze e le dichiarazioni sostitutive delle certificazioni.

I succitati documenti, comprese le certificazioni mediche, vanno allegate alla domanda online.

Utilizzazioni

I docenti che presentano domanda di utilizzazione non devono allegare alcuna documentazione, ai

fini dell’attribuzione del punteggio, in quanto la valutazione dei titoli è effettuata dalla scuola di

servizio.

Ai fini del riconoscimento delle precedenze, invece, è necessario presentare le dichiarazioni

personali sostitutive delle certificazioni, oltre alle eventuali certificazioni mediche.

Si potranno indicare fino a 20 preferenze di una sola provincia per i docenti della scuola

dell’infanzia e primaria e fino a 15 preferenze per la scuola secondaria sia di primo che di secondo

grado

I docenti che stanno completando il corso di specializzazione sul sostegno o abbiano svolto almeno

un anno di servizio su posti di sostegno con contratto a tempo indeterminato o determinato (art. 7

  1. 14 dell’ipotesi di CCNI) possono chiedere l’assegnazione provvisoria interprovinciale anche per

posti di sostegno pur se sprovvisti di titolo di specializzazione, in via eccezionale e derogatoria.

Valgono le precedenze descritte dall’art.8, i cui beneficiari rientrino nel titolo IV lett. g, l, m che

verranno trattate prima delle altre. Questa operazione avverrà sulle disponibilità residuali (fase 41

dell’Allegato 1), dopo aver effettuato l’accantonamento di un numero di posti pari a tutti i docenti

forniti di specializzazione su sostegno presenti nelle graduatorie ad esaurimento, graduatorie di

istituto e fasce aggiuntive, ai fini delle immissioni in ruolo e delle supplenze annuali.

Aggiornare allegati

Gli interessati possono aggiornare gli allegati ( ad esempio per nuove esigenze di famiglia …)

modificando i file che hanno salvato sul PC o scaricando gli stessi dallo storico per poi modificarli e

inserirli secondo la modalità di seguito descritta. Allo storico si accede dalla funzione “Gestione

allegati”, la stessa da utilizzare per il caricamento degli allegati aggiornati.

 

Assegnazioni provvisorie ATA 2019/20

 

Motivi richiesta assegnazione

L’assegnazione provvisoria può essere richiesta per uno dei seguenti motivi:

  • ricongiungimento ai figli o agli affidati di minore età con provvedimento giudiziario;
  • ricongiungimento al coniuge/parte dell’unione civile o al convivente, compresi i parenti e gli affini,

purché la stabilità della convivenza risulti da certificazione anagrafica;

  • gravi esigenze di salute del richiedente comprovate da idonea certificazione sanitaria;
  • ricongiungimento al genitore.

Termini e modalità presentazione domanda

Le domande, come da nota Miur n. 28978 del 21 giugno 2019, vanno presentate dal 9 al 20 luglio

2019.

Le domande, diversamente dal personale docente, andranno presentate in modalità cartacea,

utilizzando il modello di domanda che sarà fornito dal Miur.

Non ci sono cambiamenti rispetto alle consuete regole applicate negli anni scorsi. Il personale ATA

può presentare domanda di utilizzazione (se compreso tra i destinatari) e/o di assegnazione

provvisoria in una sola provincia se in possesso dei requisiti di ricongiungimento/cura, esprimendo

un massimo di 15 preferenze attraverso i codici puntuali delle sedi e quelli sintetici di comuni,

distretti, provincia. Le precedenze sono regolate dall’art. 18.

NORME DI CARATTERE GENERALE

1- Il CCNI ha validità triennale ma le operazioni hanno cadenza annuale.

2- - L’art. 1 co.12 garantisce la possibilità di riaprire la trattativa negoziale per sopraggiunte esigenze.

3- - La mobilità annuale è destinata al personale a tempo indeterminato.

4- - Le assegnazioni provvisorie possono essere richieste a prescindere dagli esiti della mobilità

definitiva purché in presenza dei requisiti di ricongiungimento/cura.

5- Per l’a.s. 2019/2020 potranno richiedere l’assegnazione provvisoria anche i docenti, inseriti dal 1

settembre 2018 nel terzo anno dei percorso FIT (DDG 85/2018), le cui graduatorie sono state

pubblicate entro il 31 agosto 2018.

6- - Le preferenze sono esprimibili tramite i codici di: scuola, comune, distretto (o distretto subcomunale)

provincia.

7- - Per partecipare ai movimenti con precedenza è obbligatorio indicare per esteso il codice del

comune di ricongiungimento/cura (o distretto sub-comunale) qualora si richiedano anche sedi per

altro comune.

8- All’ordine delle varie operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria per il personale docente

(allegato 1) è stata aggiunta la fase n. 42 (vedi art.7 co.2), mentre resta invariato l’ordine delle

operazioni per il personale ATA (allegato 6).

9- Il CCNI prevede per il solo a.s. 2019/2020 una fase transitoria di conferma sugli utilizzi dei docenti

delle discipline specifiche dei Licei Musicali e dà l’avvio alla possibilità di richiedere l’assegnazione

provvisoria.

Sito MIUR allegati

https://www.miur.gov.it/web/guest/modulistica-utilizzazioni-ed-assegnazioni-provvisorie1

Download allegati: