VITTORIA DEL CONITP : RICONOSCIUTI SERVIZI NON COPERTI DA CONTRIBUTI E CON CONTRIBUTI NON VISIBILI

CONTINUANO LE VITTORIE NEI TRIBUNALI DEL CONITP

L’UFFICIO LEGALE DEL CONITP , DIMOSTRA OGNI GIORNO COERENZA, PROFESSIONALITA’ SENZA MAI SPECULARE SUI RICORSI .

PIOVONO LE VITTORIE A FAVORE DEL PERSONALE ATA

RICONOSCIUTO IL PUNTEGGIO SENZA CONTRIBUTI O CONTRIBUTI NON VISIBILI SU ESTRATTO

Dopo i ricorsi promossi dall’ufficio Legale del CONITP nel giudizio di legittimità i tribunali di Milano con ordinanza ex 700 del 07/05/2019 e ordinanza del 06/05/2019 hanno ricalcato l’ordinanza del tribunale di Teramo di febbraio 2019, ovvero , ai fini della valutazione del punteggio l’istituzione scolastica deve avvalersi del riscontro dell’effettivo servizio prestato e il mancato versamento contributivo , parziale o anomalo , non può essere imputabile al lavoratore SENTENZA CONSIGLIO DI STATO 28/05/2001 n° 2902 , consiglio di Stato VI ,311 /99 .

I tribunali affermano : Ai fini della valutazione del servizio l’unica circostanza decisiva è l’effettivo svolgimento  di una dei servizi valutabili per l’attribuzione del punteggio. Il mancato versamento contributivo non può costituire elemento insostituibile , in mancanza del quale escludere l’attribuzione del punteggio .

   Continua l’ordinanza :

Pertando  pur essendo l’amministrazione tenuta al riscontro dell’effettivo svolgimento dei periodi di servizio svolti presso istituti legalmente riconosciuti , detti periodi non possono non essere valutati per la sola circostanza costituita dal mancato versamento dei contributi previdenziali , perché , in tal caso verrebbe posta a carico del docente o del collaboratore scolastico , un inadempimento non dipendente in alcun caso dal medesimo, ma al contrario dipendente dall’omessa adempimento dell’obbligazione previdenziale a carico dell’istituto paritario .

Pertanto una volta data dimostrazione con carattere di effettività del servizio predetto , l’assolvimento da parte dell’ente datore di lavoro degli obblighi di contribuzione previdenziali si configura come elemento esterno rispetto al requisito di  ammissione , non avendo il regolare versamento dei contributivo  alcuna attinenza  con il riscontro  delle capacità professionali e didattiche dei  docenti da selezionati ( consiglio di stato sez. VI ,18/04/2013 n° 2136 relativo alla questione diversa , quella dei requisiti di accesso al concorso in cui il principio di diritto e però estendibile analogicamente al caso di specie ) …………

Oltre al  reinserimento in graduatoria , al riconoscimento del punteggio, gli istituti scolastici , sono stati anche condannati a spese che variano dai 2000 ai 4000 euro, per aver effettuato controlli sommari, superficiali talvolta condizionati da interessi , secondo il CONITP .

Soddisfazione da parte del CONITP , che ringrazia gli avvocati dell’ufficio legale, che svolgono un lavoro eccellente , con serietà e competenza , senza mai SPECULARE SUI  RICORSI   , come fanno  ben noti avvocati o sindacati , lavorando con professionalità .