IL CONITP sempre in PIAZZA CONTRO la riforma della scuola - Montecitorio 07/07/2015

07/07/2015 - Il CONITP Ancora in piazza
È sempre presente contro la riforma della scuola

Ancora una volta il CONITP scende in piazza contro la riforma della scuola .

Centinaia di sostenitori CONITP sono partiti da varie provincie d’Italia alla volta di Roma per manifestare il loro dissenso verso il DL presentato dal Governo Renzi.

Gli iscritti del CONITP , come sempre sono accorsi numerosi per difendere la libertà di insegnamento , la democrazia e contro ogni sopruso e clientelismo che potrebbe verificarsi.

Il CONITP protesta ancora una volta in piazza contro i poteri che il DL affida ai dirigenti scolastici che possono scegliere i docenti tramite un semplice colloquio ,contro una mancata politica a sostegno dei docenti abilitati PAS, TFA , Scienze Formazione Primaria , etc. , contro l’articolo che prevede che A decorrere dal 1° gennaio 2017, i contratti di lavoro a tempo determinato stipulati, con il personale docente, educativo, amministrativo, tecnico e ausiliario presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, per la copertura di posti vacanti e disponibili, non possono superare la durata complessiva di trentasei mesi, anche non continuativi, contro il mancato piano di assunzioni al personale ATA, contro gli albi territoriali , e contro la scuola azienda.